Caricamento Eventi

Giancarlo Cauteruccio
L’ULTIMO NASTRO DI KRAPP
di Samuel Beckett
traduzione Carlo Fruttero
diretto e interpretato da Giancarlo Cauteruccio
assistente alla regia e costumi Massimo Bevilacqua
in accordo con Arcadia & Ricono Ltd per gentile concessione di The Estate of Samuel Beckett e Curtis
Brown Group Limite
produzione Teatro Studio Krypton

Krapp, un vecchio scrittore fallito, inesorabile mangiatore di banane e instancabile ascoltatore della sua voce registrata, si inoltra in “questo buio che mi circonda” per sentirsi meno solo, rintanato nella sua stanza in compagnia di un magnetofono e un numero cospicuo di bobine ben ordinate, mentre compie un viaggio in un altrove temporale: il suo passato.
Tanti nastri, registrati ogni compleanno per tramandare brandelli di vita e di esperienza, vengono riascoltati e mescolati per poi dichiarare il fallimento.
Una resa dei conti di un vecchio triste e ridanciano insieme, ironico e autoironico, spesso con venature patetiche, sentimentali, struggenti che alla fine si adegua consapevolmente allo scacco.

durata: 1h

Dettagli

Data:
10 Gennaio
Ora:
21:00 - 23:30
Categoria Evento:
Tag Evento:

				
								
					
					
												
Torna in cima