Negli ultimi quindici anni le serie tv hanno sconvolto, rinnovato e vivificato il concetto universale di narrazione, abituando il pubblico ad entrare nelle grandi storie episodio dopo episodio, passo dopo passo, personaggio dopo personaggio. Ma la serialità, in narrativa come in teatro, non è una novità del nostro tempo.
William Shakespeare, nell’arco della sua sconfinata produzione, ha saputo dar vita a qualcosa di realmente impressionante, mettendo insieme una sequenza di otto opere (Riccardo II, Enrico IV parte prima e seconda, Enrico V, Enrico VI parte prima, seconda e terza, Riccardo III) che, in quest’ordine, raccontano poco più di un secolo della storia inglese (dal 1370 al 1490 circa), precorrendo in modo geniale e sconvolgente i meccanismi narrativi delle migliori serie tv contemporanee. Gli eventi narrati in questo spettacolo, che coprono Riccardo II ed Enrico IV parte prima, sono l’inizio di questo grande viaggio.

durata: 2h