La canzone Tropicana ha dominato le classifiche dell’estate 1983, passando alla storia come un inno alla leggerezza estiva, mentre l’angosciante tematica di fondo è passata completamente in secondo piano. Infatti, su un andamento estremamente orecchiabile e ritmato, s’innesta un testo di tutt’altra natura: la canzone descrive un’apocalisse, alla quale i presenti assistono senza quasi rendersene conto, perché si sentono “come dentro un film” e la televisione sta trasmettendo la pubblicità di una nota bibita, la Tropicana.
In una riflessione che tocca temi come il rapporto tra l’arte e il mercato, l’identità dello spettatore e una società distratta dalla pubblicità, lo spettacolo s’interroga sul vero significato della canzone e sul perché nessuno ha mai fatto caso al forte contrasto esistente tra musica e testo.

durata: 50’

drammaturgia Francesco Alberici
creazione collettiva a cura di Francesco Alberici
con Claudia Marsicano, Daniele Turconi, Salvatore Aronica, Francesco Alberici
aiuto regia Daniele Turconi, Claudia Marsicano
un progetto di Frigoproduzioni
produzione Teatro i - Associazione Culturale Gli Scarti

Le recensioni del pubblico

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Sottoscrivi  
Notificami
Share This