In origine i corpi erano legati tra loro, gli esseri avevano quattro gambe e quattro braccia, e un pensiero comune, potente e libero, nessuna divergenza. Ma poi Zeus per divertimento o paura, li divise e li fece vagare nel mondo, lontani, impauriti e soli, alla ricerca della propria metà.

Zeus rideva a ogni incontro perché i pensieri adesso erano due e spesso confusi e divergenti.

Ed eccoci qui, adesso, a tentare di capirci qualcosa a dare spiegazioni, a parlare senza effettivamente sentire… Spettacolo di teatro e danza, suddiviso in cinque quadri comici, che toccano la filosofia, il mito e la realtà

 

durata: 40’

TÀ EROTIKÀ

Le cose d’amore

di e con Silvia Bennett, Caterina Simonelli

in collaborazione con Tema Cultura di Treviso

con il contributo di Regione Toscana

produzione Ifprana

Le recensioni del pubblico

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
0 0 votes
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Share This