Uno spettacolo di culto, l’affermazione dell’unicità di Ascanio Celestini e l’importanza di raccontare ancora una storia che appartiene al nostro passato e che si riflette nel nostro presente.
“A Roma – dice l’artista – non esiste un’immagine chiara di ciò che fu il movimento partigiano. Il racconto della lotta partigiana e dell’occupazione nazista a Roma viene spesso raccontata in maniera confusa, ma soprattutto l’eccidio delle Ardeatine e l’azione di Via Rasella che lo precedette sono ormai parte di un mito negativo, di una storia che viene raccontata al contrario. Partendo dai materiali pubblicati nel libro di Alessandro Portelli L’ordine è stato già eseguito, do voce a quella parte orale della storia che ancora racconta quei giorni in maniera viva, diretta e non rovesciata”.

durata: 1h 30’

Roma, le Fosse Ardeatine, la Memoria
uno spettacolo di e con Ascanio Celestini
a partire dal testo di Alessandro Portelli L’ordine è già stato eseguito
produzione Fabbrica srl

distribuzione Mismaonda

Le recensioni del pubblico

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
0 0 vote
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Share This