Uno spettacolo di culto, l’affermazione dell’unicità di Ascanio Celestini e l’importanza di raccontare ancora una storia che appartiene al nostro passato e che si riflette nel nostro presente.
A Roma non esiste un’immagine chiara di ciò che fu il movimento partigiano. Il racconto della lotta partigiana e dell’occupazione nazista a Roma viene spesso raccontata in maniera confusa, ma soprattutto l’eccidio delle Ardeatine e l’azione di Via Rasella che lo precedette sono ormai parte di un mito negativo, di una storia che viene raccontata al contrario. Ascanio Celestini, partendo dai materiali pubblicati nel libro di Alessandro Portelli L’ordine è stato già eseguito, dà voce a quella parte orale della storia che ancora racconta quei giorni in maniera viva, diretta e non rovesciata.

durata: 1h 30’