LUCIO CORSI
COSA FAREMO DA GRANDI?
Lucio Corsi voce, chitarre, Iacopo Nieri pianoforte,
Giulio Grillo tastiere, Filippo Scandroglio chitarra elettrica,
Michelangelo Scandroglio basso, Marco Ronconi batteria
produzione Ponderosa

Lucio corsi porta sul palco del Teatro dei Rinnovati i brani del suo ultimo album Cosa faremo da grandi? Musicista ventiseienne, nato e cresciuto in Maremma si distingue per uno stile che unisce la tradizione cantautoriale e il glam rock, seguendo un percorso artistico poetico, che non tiene conto delle mode e cerca nuove vie espressive. Quest’ultimo disco, tra le altre cose, è anche un omaggio a Ivan Graziani che afferma “gli ha insegnato a parlare di profondità in modo leggero”. In una delle ultime dichiarazioni dice di amare il suo lavoro in tutti i suoi aspetti e che crede sia importante trasmettere la sua musica anche attraverso il suo aspetto. Sostiene che, come diceva Paolo Conte “il musicista sul palco si mette di tutto punto perché avviene un incontro importante, tra lui e la canzone”.

COLOMBRE
produzione Panico Concerti

Come il mostro marino del racconto di Buzzati, da cui prende il nome, Colombre, al secolo Giovanni Imparato, ad un certo punto affiora dall’acqua pubblicando nel 2017 l’album Pulviscolo. Da allora si è preso il tempo per scrivere e arrangiare il nuovo album in uscita a marzo per Bomba Dischi. Ora l’attesa è finita ed è tempo anche di tornare a calcare i migliori palchi italiani. Colombre e i suoi musicisti sono impegnati in un tour che anticipa quello estivo.

MAX COLLINI
LEGGE L’INDIE ITALIANO DEGLI ANNI DIECI
produzione Antenna Music Factory

Appassionato di musica indipendente prima ancora di diventare uno che la scena degli anni zero se l’è poi mangiata a pranzo e cena con i suoi Offlaga Disco Pax, Max Collini recita, legge, racconta testi, modi, tempi, metodi e linguaggio di ciò che amate chiamare indie e come sia cambiato nel corso di questo decennio.

LUCIO CORSI
COSA FAREMO DA GRANDI?
Lucio Corsi voce, chitarre, Iacopo Nieri pianoforte,
Giulio Grillo tastiere, Filippo Scandroglio chitarra elettrica,
Michelangelo Scandroglio basso, Marco Ronconi batteria
produzione Ponderosa

COLOMBRE
produzione Panico Concerti

MAX COLLINI
LEGGE L’INDIE ITALIANO DEGLI ANNI DIECI
produzione Antenna Music Factory

Le recensioni del pubblico

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Share This