Dioniso, il dio del teatro, si reca nell’oltretomba per riportare alla vita Euripide. Ma questi è assorto in un furioso litigio con Eschilo per stabilire chi dei due sia il più grande poeta tragico. Dioniso si fa giudice e, scegliendo di anteporre il senso della giustizia e il bene dei cittadini alle proprie preferenze personali, finisce per dare la palma della vittoria ad Eschilo, che dovrà salvare Atene dalla situazione disastrosa in cui si trova. Eschilo accetta di tornare tra i vivi lasciando a Sofocle il trono alla destra di Plutone, a patto che non lo ceda mai a Euripide.
Ficarra e Picone si gettano in un’impresa tutt’altro che scontata: riuscire a far ridere con un testo teatrale di più di duemila anni. Le Rane, sfrondato dagli anacronismi, dimostra che per il genere comico può esistere una lunga conservazione, che consenta di ridere anche oggi, consapevolmente, di un testo classico.

durata: 1h 35’

di Aristofane
traduzione Olimpia Imperio
regia Giorgio Barberio Corsetti
con Salvatore Ficarra, Valentno Picone
con Valeria Almerighi, Gabriele Benedetti, Gabriele Portoghese, Giovanni Prosperi, Francesco Russo, Roberto Rustoni
e con Danilo Carciolo, Chiara Cianciola, Roberta Giordano, Elvio La Pira, Mariachiara Pellitteri
musiche originali composte ed eseguite in scena dai SeiOttavi: Kristan A. Cipolla, Germana Di Cara, Vincenzo Gannuscio, Alice Sparti, Massimo Sigillò Massara, Ernesto Marciante
scene Massimo Troncanetti
costumi Francesco Esposito
riprese video Igor Renzet e Lorenzo Bruno
assistente alla regia Fabio Condemi
disegno luci Marco Giusti
marionette ispirate alle sculture di Gianni Dessì
realizzazione marionette Einat Landais
costruzione marionette Carlo Gilè
maestro di marionette Marzia Gambardella
direttore di scena Claudio La Fata
luci Emanuele Noto
fonica Danilo Pasca
video Lorenzo Bruno
responsabile costumi Marcella Salvo
responsabile scene Carlo Gilè
amministratore di compagnia Alfredo Proietti
produzione INDA - Istituto Nazionale del Dramma Antico
riallestmento Teatro Biondo Palermo, Teatro Stabile di Napoli – Teatro Nazionale, Fattore K

Le recensioni del pubblico

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Sottoscrivi  
Notificami
Share This