Tra i più noti romanzi di Vasco Pratolini, Le ragazze di San Frediano sono una sorta di favola moderna, le cui vicende si snodano tra piazza del Carmine, Piazza Pitti, le Cascine, S. Croce, Cestello, Ponte alla Carraia, via della Vigna, porta S. Frediano, via Pisana, borgo Stella, via del Leone, via del Campuccio, piazza Piattellina, via Maggio…Un affresco cinematografico di un quartiere di una città che diventa il vero protagonista del racconto.
Le ragazze a cui Pratolini dedica il romanzo sono un gruppo di giovani donne che decidono una beffa ai danni del rubacuori del quartiere, in un’epoca in cui ribellarsi ai soprusi degli uomini era davvero difficile. Ed è proprio da questo spirito e da questo titolo così evocativo che le tre artiste fiorentine, Anna Meacci, Daniela Morozzi e Chiara Riondino, hanno deciso di ripartire, per un omaggio alla città e all’universo femminile che, pur tra pregi e difetti, ha sempre capacità di trovare strade nuove anche nei momenti più complicati.

durata: 1h 20’

un progetto di Anna Meacci, Daniela Morozzi, Chiara Riondino
in collaborazione con Claudio Benelli
con Anna Meacci, Daniela Morozzi, Chiara Riondino
scenografia Matteo Marsan, Davide Lettieri
luci Matteo Marsan
organizzazione Emilia Paternostro
promozione Monica Cerretelli
coproduzione Catalyst/Lo Stanzone delle Apparizioni

Le recensioni del pubblico

3.00 avg. rating (70% score) - 1 vote
0 0 votes
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Share This