Roma 1943: Tito, piccolo truffatore appena uscito di prigione e Oreste, operaio presso le fornaci di proprietà di una anziana imprenditrice ebrea, si mettono d’accordo per circuire e derubare la donna. Un testo divertente e commuovente, trattato con l’intelligenza e la leggerezza tipiche della commedia all’italiana.

di Gianni Clementi
regia Piero Maccarinelli
con Massimo Dapporto, Antonello Fassari
e con Susanna Marcomeni
produzione Teatro Franco Parenti/Fondazione Teatro della Toscana

Le recensioni del pubblico

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
0 0 vote
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Share This