Proiezioni, pupazzi, maschere, artifici visivi e sonori si fondono con una partitura musicale che unisce citazioni orchestrali registrate e musica dal vivo eseguita al pianoforte, per esaltare il carattere fiabesco della vicenda. Il personaggio di Adelma diviene una sorta di matrigna di Biancaneve; Turandot è trasfigurata in una versione orientale della Bella Addormentata, mentre il principe errante Calaf, in questa versione, è sempre accompagnato da un personaggio, “Arlecino”, dotato della medesima furbizia acuminata della maschera di Arlecchino. Composizione multidisciplinare di “musica da vedere e teatro da ascoltare” che consente alla platea dei più giovani e delle famiglie di giocare insieme con uno dei personaggi più famosi e celebrati sulle scene del mondo attraverso il gioco dell’attore e il teatro di figura.

durata: 1h

con Carlo Salvador e Tommaso Taddei
progetto drammaturgico e regia Renzo Boldrini
scenografia, immagini e oggetti Lucio Diana
musica del vivo Claudio Proietti pianoforte
elaborazione musicale elettroacustica Giovanna Bartolomei
foto Corrado Frullani
produzione Giallo Mare Minimal Teatro
in collaborazione con il Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni

Le recensioni del pubblico

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Sottoscrivi  
Notificami
Share This