Ogni mercoledì sera, un gruppo di amici della Parigi bene, stanchi e annoiati, organizzano la cosiddetta “Cena dei Cretini”, dove saranno presenti ignari personaggi creduti stupidi, per riderne e farsene beffa tutta la sera. Ma non sempre le cose vanno come ci si aspetta. François, il “cretino” di questa serata, invitato e scovato da Pierre, ribalterà la situazione passando da vittima… a carnefice! Riuscirà infatti a creare una serie di problemi a Pierre, arrivando persino a mettergli in crisi il matrimonio, in un crescendo di gags, malintesi e situazioni comiche paradossali ed esplosive. Scritta negli anni Novanta, La cena dei cretini è una delle commedie più famose al mondo.

Nino Formicola, Max Pisu,

LA CENA DEI CRETINI

di Francis Veber

traduzione di Filippo Ottoni

regia Nino Formicola

con Gaetano Callegaro, Claudio Intropido, Alessandra Schiavoni

produzione Manifatture Teatrali Milanesi

Le recensioni del pubblico

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
0 0 votes
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Share This