Scritti da Luciano di Samosata nel II secolo dopo Cristo, questi Dialoghi si presentano come una raccolta di gossip su vizi e trasgressioni degli abitanti dell’Olimpo: gli scontri “familiari” tra Zeus e Era, le continue lagnanze per le malefatte di Eros, i pettegolezzi tra Dioniso, Ermes ed Apollo. In questa nuova edizione – interamente digitale – gli Dei olimpici approdano sulla piattaforma Zoom per divenire oggetto delle spietate interrogazioni con cui un’austera insegnante tormenta due suoi allievi. In questa versione gli studenti non sono seduti sui banchi di scuola, ma sono a casa loro, alle prese con la didattica a distanza: e qui, come accadeva in teatro, verranno interrogati su tresche e malefatte degli immortali, sperimentando sulla propria pelle le ingiustizie della scuola, preludio alle future ingiustizie della vita.