Chi è di scena

Uno stravagante attore di teatro si ritira dalle scene e scompare per cinque anni senza un motivo plausibile. Viene rintracciato per caso da un giovane fan al quale decide di concedere un’intervista per spiegare la sua scelta e svelare il mistero della sua scomparsa. Uno spettacolo imprevedibile e leggero, giocato sull’intreccio, in cui ciò che appare si scopre tutt’altro che vero, con un finale inaspettato. Una comicità istintiva e feroce, tipica dei lavori di Alessandro Benvenuti, che affronta tematiche di grande attualità sociale indagate con un linguaggio forte, esplicito, venato di ironia e sarcasmo. Una specie di doppio salto mortale drammaturgico accompagna lo spettatore ad un finale assolutamente inaspettato che gioca con leggerezza con le vicende pubbliche e private dei tre protagonisti e sull’intreccio tutt’altro che evidente dei loro rapporti. Il tutto condito con un linguaggio forte, pastoso, venato di ironia, con punte di sarcastica corrosività: la comicità istintiva e feroce che caratterizza i testi di Benvenuti.

durata: 1h 15′

scritto e diretto da Alessandro Benvenuti
con Alessandro Benvenuti, Paolo Cioni, Maria Vittoria Argenti
costumi Giuliana Colzi
luci Paolo Pollo Rodighiero
musiche Vanni Cassori
arredi di scena Lucia Socci
produzione Arca Azzurra Teatro

Le recensioni del pubblico

4.00 avg. rating (80% score) - 1 vote

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Sottoscrivi  
Notificami
Share This