Nel 1975, a ventidue anni dalla prima assoluta di En attendant Godot, Beckett torna sul testo che l’ha reso famoso per realizzarne una propria regia, stavolta in tedesco, in cui “dare forma alla confusione” del testo originale. Inizia una profonda revisione in cui il sapere e l’istinto teatrale di Beckett producono una drammaturgia visiva molto più potente dell’originale francese del 1953. Lo scopo di questo nuovo allestimento è di riportare l’azione scenica, scenografica e testuale alle intenzioni più segrete e intime del suo autore.

Lello Arena con Massimo Andrei in

ASPETTANDO GODOT 


di Samuel Beckett

e con Biagio Musella, Esmeraldo Napodano, Carmine Bassolillo,

Elisabetta Romano e Angelo Pepe

regia originale di Samuel Beckett

messa in scena a cura di Lello Arena e Massimo Andrei

produzione La contrada coproduzione con Teatro Cilea

Le recensioni del pubblico

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
0 0 votes
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Share This