GINEVRA DI MARCO E L’OMA SERATA JAZZ A VICCHIO

La vivacità e gli intrecci timbrici dell’Orchestra Multietnica di Arezzo incontrano una tra le voci più carismatiche del panorama musicale italiano, quella di Ginevra Di Marco, in una performance che attinge dal vasto repertorio della musica popolare, non solo italiana. Al Giotto di Vicchio giovedì 21 marzo.

DON GIOVANNI DI MOZART AL TEATRO VERDI DI PISA

Al centro del nuovo lavoro dell’Orchestra di Piazza Vittorio c’è l’idea di un Don Giovanni androgino, affidato alla voce femminile di Petra Magoni, indimenticabile Regina della notte del “Flauto magico” mozartiano nella prima produzione dell’Orchestra. Al Teatro Verdi di Pisa il 16 e il 17 marzo.

GLI OMINI A BIBBIENA SI SCUSANO PER IL DISAGIO

La stazione di una periferia non è solo un luogo di passaggio, non è un momento di transito, non è solo un non-luogo. La stazione di una città piccola ha una sua identità, con i suoi abitanti, le sue voci, le sue regole. “Ci scusiamo per il disagio” degli Omini al Teatro Dovizi di Bibbiena giovedì 28 febbraio.

LA SMANIA DEL SUCCESSO A CARRARA CONTEMPORANEA

Uno spettacolo sul tema del successo e su cosa si è disposti a fare per ottenerlo. Partendo dal Faust di Marlowe, Enrico Casale mette in scena un argomento di scottante attualità. “Faustbuch”, mercoledì 27 febbraio alla Sala Garibaldi, è il secondo appuntamento con la rassegna Carrara Contemporanea.

SENZA PIETÀ PER L’ARBITRO ALL’OLIVO DI CAMAIORE

I principi della nostra Costituzione sono ancora validi? Una parabola teatrale contemporanea in cui una tipica famiglia italiana di oggi gioca a basket e nel frattempo s’interroga sul senso delle leggi e sui valori che regolano le nostre scelte. “Nessuna pietà per l’arbitro” a Camaiore martedì 26 febbraio.

ANDROMACA DA RIDERE AD AGLIANA E REGGELLO

Frutto della collaborazione tra Massimiliano Civica e la compagnia I Sacchi di Sabbia, una nuova esilarante versione del classico di Euripide, in nome di un marcato accento toscano che rende familiari, e ancor più fruibili, i vari personaggi. Ad Agliana sabato 23 febbraio e a Reggello venerdì 8 marzo.

STUDENTI DELLA TOSCANA A TEATRO CON 8 EURO

Con la carta Studente della Toscana vai a teatro con un biglietto a 8 euro nelle sale del circuito FTS. La promozione, con il supporto della Regione Toscana, è rivolta a tutti gli studenti delle Università della Toscana possessori della carta e il posto verrà assegnato in base alle disponibilità nella pianta del teatro.

RACCONTA LO SPETTACOLO E DIVENTA STORYTELLER

Vuoi diventare il critico del tuo teatro? Con “Diventa storyteller” puoi commentare lo spettacolo visto e raccontare l’esperienza vissuta a teatro. Sul sito di FTS onlus, dopo aver visto uno spettacolo, puoi lasciare la tua recensione e votare i commenti lasciati dagli altri critici/spettatori come te. Scopri come!

PERROTTA E RECALCATI AD ARCIDOSSO E GROSSETO

Mario Perrotta indaga sul presente, per scoprire quanto profonda e duratura è la mutazione delle famiglie millennials e quanto di universale, eterno, resta ancora. “In nome del padre”, con la consulenza drammaturgica di Massimo Recalcati, ad Arcidosso il 14 febbraio e a Grosseto il 15-16 febbraio.

PAOLINI E IL TEMPO DEGLI DEI NEI TEATRI DELLA RETE FTS

Una storia di dèi, mostri, uomini e guerrieri. Con al centro Ulisse. Ma anche la storia dell’Occidente, le cui grandi migrazioni ci raccontano come siamo noi gli dèi che giocano col destino altrui. “Nel tempo degli dei” con Marco Paolini a Castelfiorentino, Rosignano e Lucca dal 12 febbraio.