Lunedì verrà pubblicato un nuovo ‘bando ristori’ emanato dalla Regione Toscana.  La nota congiunta della Presidente di Fondazione Toscana Spettacolo, Cristina Scaletti e del direttore Patrizia Coletta.


“Il settore delle spettacolo è stato fortemente penalizzato dai due anni di gestione pandemica  e il sostegno ai lavoratori e alle lavoratrici delle arti deve proseguire e arrivare anche dal territorio. Per questo il nuovo bando regionale è uno strumento quanto mai necessario ed importante in questa fase di ripartenza anche culturale. 
Due milioni e mezzo che speriamo possano dare ossigeno a quella fetta di operatori dello spettacolo dal vivo che non sono riusciti ad accedere ai precedenti bandi.


Anche gli Stati generali dello spettacolo dal vivo che abbiamo voluto promuovere insieme a Regione ed Anci e che si sono svolti in primavera crediamo abbiamo contribuito a richiamare l’attenzione sull’importanza di dare risposte da troppo tempo attese nel settore creativo, dello spettacolo e delle arti performative.
Un percorso che la Fondazione Toscana Spettacolo affianca con la sua attività di promozione, distribuzione ed organizzazione teatrale e formativa e che ha portato ad un enorme patrimonio conoscitivo dei bisogni, delle urgenze e delle istanze che vengono proprio dai protagonisti dello spettacolo, sul palco e dietro le quinte, dentro e fuori le scene, ribadendo che lo studio, la preparazione, la gestione, e progettazione degli spettacoli per il pubblico, passano dalla priorità di considerare il lavoro artistico con la dignità economica che merita e con un vero e proprio welfare  culturale“.
Share This