In occasione dell’apertura del Luglio altopascese con lo spettacolo “L’alfabeto delle emozioni”, l’amministrazione comunale e i vertici di FTS si congratuleranno con lo scrittore e drammaturgo per il Tony Award, in un momento di condivisione col pubblico

Una data da non perdere quella del 10 luglio 2022 (21.15, in piazza Ricasoli) nel cartellone estivo firmato Fondazione Toscana Spettacolo Onlus con il Comune di Altopascio. L’apertura sarà infatti affidata a Stefano Massini, primo italiano ad aver vinto il Tony Award, omaggiato dal sindaco Sara D’Ambrosio, che a fine spettacolo salirà sul palco insieme alla presidente di FTS, Cristina Scaletti e al direttore Patrizia Coletta.

Sarà un momento di condivisione del riconoscimento ottenuto, con la comunità, il territorio, l’amministrazione e la Fondazione che ha da sempre valorizzato le opere di Massini all’interno della programmazione dei teatri del circuito.

“Poter ospitare ad Altopascio un nome del calibro di Stefano Massini è una soddisfazione incredibile, segno anche della costante crescita culturale del nostro paese – commentano il sindaco Sara D’Ambrosio e l’assessore alla cultura, Alessio Minicozzi -. Ancora una volta dalla sinergia con Fondazione Toscana Spettacolo emergono spunti interessanti, occasioni sempre nuove e di qualità di far conoscere il nostro paese e farlo apprezzare da sempre più persone. Domenica prossima, 10 luglio, omaggeremo Stefano Massini, che inaugura proprio da Altopascio il suo tour estivo: un artista che rende grande la Toscana e l’Italia nel mondo”.

“La vittoria di Stefano Massini è un riconoscimento ad un’eccellenza artistica del nostro territorio che merita di essere  sentita come vittoria comune e vissuta insieme, in un’occasione come quella ad Altopascio che ci permetterà di farlo davanti al suo pubblico ed in teatro”, afferma la presidente di Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Cristina Scaletti. “Sarà ancora più suggestivo farlo a conclusione di uno spettacolo intimo e corale come L’alfabeto delle emozioni. Un susseguirsi di storie che partono da un alfabeto immaginario per raccontarci e raccontare gli altri. La poetica e la concretezza al contempo, la forza e la fragilità dell’essere umano, l’impegno artistico per dare voce a istanze e problematiche sociali, contraddistinguono la narrazione di Massini e lo fanno amare dal pubblico. Una cifra stilistica che è stata riconosciuta anche a livello internazionale”, conclude Scaletti.

“La cultura come momento di valorizzazione dei rapporti all’interno di una comunità, come mezzo per vivere e condividere emozioni, spunti di riflessione, ma anche leggerezza. È questa – sottolinea il direttore di Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Patrizia Coletta – la cifra che contraddistingue il programma che abbiamo realizzato con l’Amministrazione comunale e che si manifesta in tutta la sua essenza in questa occasione di inaugurazione e tributo. Quando il territorio accoglie, propone al pubblico e al contempo celebra un successo artistico è sempre un momento di festa. E poter cogliere questa occasione per esprimere a Stefano Massini la stima per il suo lavoro, per il riconoscimento ottenuto, e per la storia che lo lega a Fondazione, non poteva non vederci presenti e partecipi insieme all’amministrazione e al pubblico”.

Domenica 10 luglio, alle 21.15, in piazza Ricasoli, con Stefano Massini e il suo “L’alfabeto delle emozioni” (Produzione Savà srl). Un susseguirsi di storie che partono proprio da un alfabeto immaginario – P come paura, F come felicità, M come malinconia – per raccontarci e raccontare gli altri. Stefano Massini ha vinto lo scorso 12 giugno il Tony Award, l’equivalente dell’Oscar per il teatro, per il testo “Lehman Trilogy”: è il primo italiano a vincere il prestigioso premio statunitense.

Il biglietto è di 5 euro. È possibile acquistare i biglietti nei tre giorni precedenti lo spettacolo al Teatro Giacomo Puccini oppure la sera stessa, direttamente in piazza Ricasoli. Per info e prevendite: 0583.216280 – 0583.216701.

Share This