Scarica il comunicato stampa, clicca qui.

Fondazione Toscana Spettacolo, al via la programmazione estiva 2021.

Circa 200 appuntamenti programmati da giugno a settembre nei capoluoghi e nei piccoli centri della regione.

Firenze, 9 giugno 2021 – Al via la programmazione estiva della Fondazione Toscana Spettacolo.
Un’estate ricca di proposte per pubblici di tutte le età nei luoghi più suggestivi della regione.  Sono circa 200 gli appuntamenti, tra prosa, danza, musica e circo contemporaneo, che, da giugno a settembre, animeranno i palchi di piazze, giardini, ville e pievi della Toscana.
Massa, Grosseto, Agliana, Pistoia e Pratovecchio Stia hanno appena annunciato i propri cartelloni, mentre a breve saranno presentati quelli di Portoferraio, Altopascio, Castelnuovo Garfagnana, Monteriggioni, Chiusi, Reggello, Bibbiena, Borgo San Lorenzo, Monte San Savino, Montemurlo, Marina di Pietrasanta, Rapolano Terme, Cecina, San Casciano, San Giovanni Valdarno, Santa Croce sull’Arno, Santa Maria a Monte, Sovicille e Castelnuovo Berardenga.
Le rassegne estive realizzate dalla Fondazione Toscana Spettacolo coinvolgeranno anche altre località, per le quali, proprio in questi giorni, è in via di definizione la programmazione.

Marco Paolini (Borgo San Lorenzo), Amanda Sandrelli (Monte San Savino), Simone Cristicchi (Chiusi), Ascanio Celestini (Grosseto, Cecina), Ginevra Di Marco e Gaia Nanni (Agliana), Tullio Solenghi e Massimo Lopez (Massa), Katia Beni (Bibbiena), Lella Costa (Pratovecchio Stia), Max Giusti (Castelnuovo Garfagnana, Massa), Anna Foglietta (Massa), Maria Amelia Monti (Massa), Massimo Popolizio (Grosseto), Mario Brunello (Grosseto), Gli Omini (Rapolano Terme), Bobo Rondelli (Monteriggioni), Irene Grandi (Massa), Aldo Cazzullo e Piero Pelù (Pratovecchio Stia), Alessandro Benvenuti (San Casciano), Little pieces of marmelade (Massa), Sinedades (Chiusi), Sotterraneo (Reggello), Dario Marconcini e Giovanna Daddi (Pistoia), Babilonia Teatri (Pistoia), Fanny & Alexander (Pistoia); sono questi alcuni degli artisti che animeranno le sere d’estate in Toscana.

Si apre così una nuova stagione ricca di contenuti diffusa sul territorio, che contribuirà alla valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico della regione.
Da giugno a settembre tutte le province toscane saranno coinvolte nelle iniziative programmate dalla Fondazione Toscana Spettacolo, che invaderanno gli spazi all’aperto con appuntamenti di teatro, musica, danza e circo contemporaneo rivolti a grandi e piccini.

“Sta per iniziare – osserva la presidente della Fondazione Toscana Spettacolo, Beatrice Magnolfi – una lunga estate di spettacolo dal vivo in tutta la regione.
Sia nei grandi centri che nei piccoli borghi toscani la cultura tornerà ad essere protagonista e alla portata di tutti.  La Fondazione Toscana Spettacolo, in collaborazione con le Amministrazioni comunali del Circuito, è lieta di poter promuovere questa stagione di rinascita per le attività teatrali. Una rinascita che segna un momento di ripresa importante nel dialogo tra artisti e spettatori, in un’ottica di scambio e condivisione di emozioni e contenuti”.

“Durante i mesi autunnali e invernali – ricorda il direttore della Fondazione Toscana Spettacolo, Patrizia Coletta – siamo stati instancabili nell’offrire agli spettatori spettacoli e progetti di qualità fruibili online e agli artisti e ai lavoratori dello spettacolo opportunità di lavoro e di visibilità. Adesso, con la ‘riapertura dei sipari’ d’estate, finalmente il rapporto tra artisti e spettatori torna ad assumere la forma di unicità artistica che è propria del teatro da millenni e che si nutre del rapporto ‘dal vivo’ tra scena e platea. Sono circa 200 gli appuntamenti di spettacolo programmati dalla Fondazione Toscana Spettacolo da giugno a settembre: un’offerta plurale per generi e linguaggi artistici che intreccia prosa, musica, danza e circo contemporaneo, per accogliere pubblici diversificati. Dai tanti affezionati spettatori, ai turisti che, siamo certi, frequenteranno le bellissime località della nostra regione”.

Ufficio Stampa Fondazione Toscana Spettacolo onlus
055 219851
ufficiostampa@toscanaspettacolo.it

Share This