Scarica il comunicato, clicca qui.

Firenze, 1 febbraio 2021

Oltre 170 le classi della primaria coinvolte nei territori di Firenze e Arezzo con Let’s play! e Barba Fantasy

Al via i progetti promossi dalla Fondazione Toscana Spettacolo onlus in 42 scuole primarie. Oltre 170 le classi coinvolte nelle province di Firenze e Arezzo con Let’s play! e Barba Fantasy.

Incontri, laboratori in didattica a distanza e un libro per stimolare la fantasia e la creatività. È partita in questi giorni l’attività della Fondazione Toscana Spettacolo rivolta alle scuole. Due i progetti – Let’s play! e Barba Fantasy – destinati complessivamente a 172 classi della primaria.
Le iniziative rientrano nel contesto dell’attività di formazione rivolta alle nuove generazioni che, in linea con la propria missione statutaria, la Fondazione Toscana Spettacolo porta avanti da anni sul territorio regionale.
Un’attività alla quale l’ente non ha voluto rinunciare, nonostante le difficoltà che da mesi, a causa della pandemia, stanno investendo il mondo della scuola e quello dello spettacolo dal vivo.

“Da molti anni – osserva la presidente di Fondazione Toscana Spettacolo, Beatrice Magnolfi – lavoriamo per rendere sempre più stretto e proficuo il rapporto tra il mondo della scuola e il teatro. È nella scuola che si formano le generazioni del futuro: bambini e ragazzi di oggi che saranno gli spettatori di domani. Il teatro è uno straordinario veicolo per trasmettere emozioni, ma anche per condividere conoscenze, fornire stimoli per la riflessione e la crescita culturale.
È questo il solco nel quale si inserisce l’attività legata ai progetti scuola promossa dalla Fondazione Toscana Spettacolo. Un impegno formativo svolto al fianco degli istituti del territorio che riteniamo fondamentale e che rinnoviamo con orgoglio anche nel 2021, nonostante la grande incertezza che caratterizza il particolare momento che stiamo vivendo”.

“In una fase di profonda difficoltà per il settore della cultura – spiega il direttore di Fondazione Toscana Spettacolo, Patrizia Coletta – non viene meno il nostro impegno progettuale rivolto al mondo delle scuole. Teniamo, anzi, a riaffermare anche nel 2021 la nostra tradizionale attività nel campo della formazione delle nuove generazioni, che riteniamo ancor più necessaria in questo momento.
Con Let’s play! circa 700 alunni delle primarie di Arezzo, Scarperia e San Piero e Sesto Fiorentino potranno partecipare in didattica a distanza ai laboratori teatrali per approfondire l’inglese.
Contemporaneamente, abbiamo distribuito in 36 istituti del territorio fiorentino il volume Barba Fantasy dell’attore e perfomer Edoardo Nardin, corredato di un laboratorio video che sarà utile nell’attività didattica.
Il lavoro di Edoardo Nardin rappresenta, infatti, una straordinaria occasione per stimolare la creatività. Testo e illustrazioni danno vita ad un percorso avvincente, che coinvolge i bambini e li invita ad osservare il mondo con curiosità”.

Let’s play!

Con questo progetto, giunto nel 2021 alla quarta edizione, il teatro diventa uno strumento didattico efficace per il potenziamento e l’approfondimento della lingua inglese nelle scuole.
Il programma 2021 si compone di 72 incontri dall’8 gennaio al 24 febbraio, che coinvolgeranno complessivamente circa 700 alunni delle scuole primarie nei territori comunali di Arezzo, Scarperia e San Piero e Sesto Fiorentino.
L’attività consiste nella realizzazione di laboratori teatrali in inglese online in didattica a distanza (DAD), realizzati dalla compagnia InQuanto Teatro.

Le scuole che partecipano a Let’s play!
Arezzo: Primaria Pier Tommaso Caporali, Istituto comprensivo IV Novembre;
Scarperia e San Piero: Istituto comprensivo Scarperia e San Piero;
Sesto Fiorentino: Istituto comprensivo n.3; Primaria Balducci, Istituto comprensivo Falcone Borsellino.

Barba Fantasy

Barba Fantasy è il libro scritto e disegnato dall’attore Edoardo Nardin, che 138 classi delle scuole primarie in provincia di Firenze hanno ricevuto dalla Fondazione Toscana Spettacolo. Il volume, appena pubblicato dalla casa editrice Km Edizioni, è stato consegnato nei giorni scorsi agli istituti scolastici di 8 comuni della Città Metropolitana: da Scandicci alla Val di Pesa, dal Mugello alla Val d’Elsa.
Sono complessivamente 36 le scuole – a San Casciano Val di Pesa, Scandicci, Vinci, Borgo San Lorenzo, Castelfiorentino, Empoli, Reggello e Vicchio – che partecipano al progetto.
Il libro Barba Fantasy, destinato alle classi prime e seconde della primaria, è corredato di un laboratorio video realizzato da Edoardo Nardin, che gli insegnanti potranno riprodurre sulla L.I.M. (lavagna interattiva multimediale).

Il volume e l’autore

Barba Fantasy non è una storia nel senso tradizionale del termine. È una scatola luccicante da cui escono acrobazie, disegni, parole che fanno volare occhi e mente in una dimensione diversa, senza confini. L’albo è realizzato da Edoardo Nardin, acrobata, disegnatore, designer, attore, street performer, classe ’83.
La prefazione del volume è firmata da Silvana Sperati, presidente dell’Associazione Bruno Munari, fondata nel 2001 con l’intento di promuovere la diffusione dell’opera e del Metodo Bruno Munari®. Un metodo che suggerisce ai lettori di tornare a sperimentare la propria creatività, la stessa che i bambini conoscono e praticano molto bene. 

Le scuole che hanno ricevuto da FTS Barba Fantasy
San Casciano Val di Pesa: Primaria Rodari, Primaria Collodi, Primaria Machiavelli;
Scandicci: Primaria Dino Campana, Primaria Sandro Pertini, Primaria XXV Aprile, Primaria Gabbrielli, Primaria Toti, Primaria Marconi, Primaria Pettini;
Vinci: Primaria Aleramo, Primaria Galilei;
Borgo San Lorenzo: Primaria Dante Alighieri, Primaria Don Tagliaferri – Luco, Primaria Antonio Cinti – Ronta;
Castelfiorentino: Primaria Tilli, Primaria Viale Di Vittorio, Primaria Viale Roosvelt;
Empoli: Primaria Carducci, Primaria Pontormo Jacopo Carucci, Primaria Ponzano Colombo, Primaria Serravalle, Primaria Alighieri – Marcignana, Primaria Michelangelo, Primaria Rovini – Cascine, Primaria Busoni – Pozzale, Primaria Baccio da Montelupo, Primaria San Giovanni Bosco – Primaria Pascoli Corniola, Primaria Galilei Avane;
Reggello: Primaria Alfredo Oriani, Primaria Cascia, Primaria di Leccio, Primaria di Vaggio;
Vicchio: Primaria viale Beato Angelico.

Share This