In cartellone spettacoli per bambini, progetti speciali, laboratori

Firenze, 8 ott. – (AdnKronos) – ”Quest’anno è un anno importante per Empoli, dove sono nato. Nel dicembre di novecento anni fa, nel 1119, avvenne il suo incastellamento intorno alla pieve di Sant’Andrea, da sempre considerato il suo atto di nascita. Una stagione di così alto livello, come quella proposta da Minimal Teatro, è il modo migliore di ricordare la nascita di Empoli come città”. Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, nel corso della conferenza stampa di presentazione della stagione teatrale 2019-2020 del Minimal teatro di Empoli (Fi), a Palazzo del Pegaso a Firenze.
Una stagione che si caratterizza con ventitré titoli per un totale di trenta aperture di sipario, trekking teatrali da Vinci ad Anchiano sulle tracce di Leonardo, laboratori per bambini, adolescenti, adulti, residenze artistiche.
”Non presentiamo una stagione teatrale, ma le attività di una fucina culturale sul territorio, e non solo quello empolese ormai, che è diventato un punto di riferimento per la formazione teatrale di bambini, ragazzi, giovani ed adulti – ha affermato il consigliere regionale Enrico Sostegni – Non solo. E’ anche una residenza teatrale, dalla quale è partita l’esperienza toscana della rete. Sono luoghi nei quali gli artisti possono andare, creare, sperimentare e fare innovazione. Un vero fiore all’occhiello di tutta la regione”.

Share This