CAMAIORE – Sarà perché l’ex assessora Olga Rovai è rimasta dietro le quinte, è il caso di dirlo, della programmazione teatrale, sarà la rinnovata collaborazione con la Fondazione Toscana spettacoli, fatto sta che la nuova stagione del teatro dell’Olivo di Camaiore si annuncia ricca di personaggi e nomi di primo piano della scena italiana: Tullio Solenghi, Veronica Pivetti, Amanda Sandrelli, Sergio Muniz, Lucia Poli, Milena Vukotic, Alice Spisa e Ascanio Celestini. Nessun evento di danza, si predilige la più classica prosa.Prezzi invariati rispetto alle stagioni precedenti sia per quanto riguarda i biglietti singoli e gli abbonamenti che saranno distribuiti nel circuito boxoffice che in centro a Camaiore si trova alla cartolibreria l’Arcobaleno che fungerà da vero e propria biglietteria nelle due ore prima dell’inizio degli spettacoli.Inoltre nel corso dell’anno verranno anche cambiate le sedute: gli sgabelli verranno sostituiti da più comode poltroncine. Si confermano dieci appuntamenti che propongono omaggi e riletture (Sorelle Materassi dal romanzo di Palazzeschi; Decameron da Boccaccio; il richiamo a Pirandello con Pupi Siamo), riflessioni sul tema dell’amore (Il seduttore di Diego Fabbri, Viktor&Viktoria dal film di Schunzel, del 1933, Cuori Scatenati con Sergio Muniz), e ancora la novità del “narratore di vite dimenticate” Ascanio Celestini (Pueblo) e lo spettacolo finalista di In-Box, Scarabocchi.La stagione si apre sabato 18 novembre con u Lucia Poli, Milena Vukotic e Marilù Prati, protagoniste dell’adattamento di Ugo Chiti, le Sorelle Materassi, dal romanzo di Aldo Palazzeschi. Con Io ci sono, giovedì 14 dicembre, va in scena la storia di Lucia Annibali, la giovane donna sfigurata con l’acido dal suo ex fidanzato. Uno spettacolo firmato da Andrea Bruno Savelli e interpretato da una intensa Alice Spisa. Giovedì 11 gennaio arriva Ascanio Celestini, artista fra i più rappresentativi del teatro di narrazione, con Pueblo. Accompagnato dalla fisarmonica di Gianluca Casadei . Giovedì 18 gennaio in scena Roberto Alpi, Laura Lattuada, Agnese Nano, Isabel Russinova, un quartetto di celebrities per Il seduttore, un testo firmato da uno dei più importanti drammaturghi del Novecento, Diego Fabbri. Mercoledì 7 febbraio è il turno di Pupi siamo viaggio buffo in cerca di Pirandello. La serata di venerdì 16 febbraio è dedicata a Scarabocchi della compagnia Teatro Rebis, spettacolo finalista al premio In-Box 2017. Martedì 27 febbraio Tullio Solenghi presenta Decameron, una lettura del capolavoro di Giovanni Boccaccio. Venerdì 9 marzo Veronica Pivetti si cimenta nel doppio ruolo di Viktor & Viktoria, riadattamento teatrale del film con Julie Andrews. Lunedì 19 marzo un’esilarante commedia amorosa, Cuori scatenati, protagonista Sergio Muniz.L’ultimo appuntamento della stagione, domenica 8 aprile, è Vivo in una giungla, dormo sulle spine con Amanda Sandrelli. Il racconto dell’incontro tra una donna adulta, colta, emancipata e un ragazzo difficile che ha visto troppe cose nella vita.

Share This