Roccastrada, Teatro dei Concordi: sabato 12 marzo, ore 21
Empoli, Teatro Excelsior: martedì 15 marzo, ore 21
Bagnone, Teatro Comunale F. Quartieri: martedì 22 marzo, ore 21.15

CASA DI BAMBOLA
di Henrik Ibsen
con Valentina Sperlì, Danilo Nigrelli, Roberto Valerio,
Massimo Grigò, Carlotta Viscovo
adattamento e regia Roberto Valerio
scena Giorgio Gori
costumi Lucia Mariani
luci Emiliano Pona
produzione Associazione Teatrale Pistoiese-Centro di Produzione Teatrale
con il sostegno di Regione Toscana, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Partendo da un’attenta rilettura del grande classico di fine ‘800, e attraverso una forte riscrittura scenica del testo, uno spettacolo dove il centro è “il dramma nudo”, spogliato di convenzioni ottocentesche e borghesi. Casa di bambola dal 12 marzo a Roccastrada, Empoli e Bagnone.

Un’opera di grande e complessa modernità, abitata da personaggi capaci di parlare ai nostri contemporanei. Nora madre di tre figli piccoli è sposata da otto anni con l’avvocato Torvald Helmer che la considera alla stregua di un grazioso e vivace animale domestico, sembra comunque felice in questa sua gabbia famigliare. La donna scopre realmente se stessa e apre gli occhi sulla realtà in seguito all’ipotesi di un ricatto che si trova a subire per un prestito contratto alcuni anni prima, falsificando la firma del padre per salvare la vita del marito. Da questo momento in poi, Nora non può più tornare indietro e va quindi in cerca della sua vera identità, come dice lei stessa ad Helmer, per «scoprire chi ha ragione, io o la società».

Share This