Cortona, Teatro Signorelli: martedì 16 e mercoledì 17 febbraio, ore 21.15

SERVO PER DUE
di Richard Bean
tratto da Il servitore di due padroni di Carlo Goldoni
tradotto e adattato da Pierfrancesco Favino, Paolo Sassanelli, Marit Nissen, Simonetta Solder
regia Pierfrancesco Favino e Paolo Sassanelli
con Pierfrancesco Favino
e con la Compagnia di Servo per due
e il gruppo musicale Musica da Ripostiglio
scene Luigi Ferrigno
costumi Alessandro Lai
luci Cesare Accetta
coreografie Fabrizio Angelini
canto Gabriele Foschi
produzione Gli Ipocriti

Pierfrancesco Favino e Paolo Sassanelli rileggono il goldoniano Servitore di due padroni. Gag comiche e improvvisazione per questo moderno e spettacolare Servo per due. Al Teatro Signorelli di Cortona martedì 16 e mercoledì 17 febbraio.

Campione di presenze e di incassi per ben due stagioni, Pierfrancesco Favino torna a vestire i panni dell’Arlecchino goldoniano nella rivisitazione di Richard Bean. Una messa in scena diversa, divertente e colma di gag, di un classico del teatro come Il servitore di due padroni.
Lo spettacolo si presenta come una vera e propria commedia comica con attori che cadono dalle scale, che sbattono le porte, che fanno battute a doppio senso e interagiscono con il pubblico. Tutto è poi arricchito dalla musica dal vivo dell’Orchestra Musica da Ripostiglio.
L’Arlecchino di Favino ambientato nella Rimini anni ’30 in pieno regime fascista, su una malinconica costa adriatica fuori stagione è, per stessa ammissione del regista, anche una dedica a Fellini e al suo Amarcord.

Share This