Lucca, Teatro del Giglio: venerdì 22 e sabato 23 gennaio (ore 21), domenica 24 gennaio (ore 16.30)
Piombino, Teatro Metropolitan: lunedì 25 gennaio, ore 21

TRADIMENTI
di Harold Pinter
traduzione Alessandra Serra
regia Michele Placido
con Ambra Angiolini, Francesco Scianna
e con Francesco Biscione
musiche Luca D’Alberto
luci Giuseppe Filipponio
foto Federico Riva
produzione Goldenart

Tradimenti è un testo sulla memoria, tra autobiografia e analisi lucidissima dei costumi della borghesia. Ambra Angiolini e Francesco Scianna in scena al Teatro del Giglio di Lucca da venerdì 22 a domenica 24 gennaio, al Teatro Metropolitan di Piombino lunedì 25 gennaio.

Tradimenti è un dramma sulla memoria. Tutto è già accaduto e finito. Pinter propone un testo privo di unità di tempo e di luogo, guidandoci alla ricostruzione e alla comprensione della storia e delle situazioni che sono generate da essa. Un testo che va oltre al classico ménage tra moglie, marito e amante. I tradimenti in questo caso sono una costante onnipresente, quasi necessaria. Tutti ingannano tutti, arrivando perfino a tradire sé stessi. La memoria cancella e rimuove i ricordi, mentre il passato viene rimosso dal presente. Le aspettative, le speranze, le illusioni e i credo di ognuno sono mutati dal tempo.

Share This