Vorrei essere figlio di un uomo felice è l’ultimo monologo di Gioele Dix, nato da un progetto di Rai 5 sull’Odissea e diventato con il tempo una sorta di deposito di immagini personali dell’attore. Un percorso personalissimo, divertente, ma anche profondo, che usa come filo conduttore la vicenda di Telemaco che cerca il padre Ulisse, nei primi canti dell’Odissea, per diventare un discorso sulla paternità in generale con risvolti estremamente comici ma al tempo stesso teatralmente solidi, strutturati, con profondità improvvise e commoventi.
Ad argomenti personali, intimi, della vita dell’attore si mescolano grandi cavalcate nella letteratura occidentale, da Paul Auster a Kundera a Kavafis. Battute fulminanti, ma anche poesie e canzoni. Uno spettacolo comico profondo e culturalmente coinvolgente, intimo e universale…

durata: 1h 25’

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

di e con Gioele Dix
disegno Luci Carlo Signorini
audio Giuseppe Pellicciari (Mordente)
distribuzione Bags Entertainment
foto Marina Alessi
produzione Giovit

Contattaci Newsletter
×
 
Grazie per esserti iscritto.
×
 
Grazie! Il suo messaggio è stato inviato.
×