Due attori stanno andando in teatro per recitare I giganti della montagna e a un certo punto casualmente si trovano in camerino a parlare della vita e dell’arte di Pirandello: frammenti della sua vita, personaggi delle sue opere, la sua famiglia, il padre, la madre, i figli. Come Pirandello trasportava le persone dalla vita reale nei suoi racconti letterari e teatrali, così gli attori trasportano lo spettatore dalla vita vissuta alla vita narrata da Pirandello. Lo stile della narrazione è colloquiale, spesso divertito e divertente, attraverso continue digressioni temporali ed escursioni nell’attualità.
Nello spettacolo la parola viaggia insieme al corpo degli attori, che come una marionetta/pupo si mostra in continua trasformazione: dalla “staticità” e rilassatezza del racconto, alla dinamicità e ai ritmi nell’interpretazione dei personaggi.

durata: 1h 10’

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

viaggio buffo in cerca di Pirandello

un progetto Gianfranco Quero
regia e adattamento scenico Gianfranco Pedullà
con Marco Natalucci, Gianfranco Quero
costumi e oggetti di scena Rosanna Gentili
luci Marco Falai
produzione Teatro Popolare d’Arte

Contattaci Newsletter
×
 
Grazie per esserti iscritto.
×
 
Grazie! Il suo messaggio è stato inviato.
×