Omaggio a una generazione perduta è un omaggio. A una generazione. Perduta. Quella generazione di attori, attrici, cantanti, poeti e ballerine che costituiva il mondo dello spettacolo, del cinema e della televisione italiani dal 1950 alla fine degli anni Settanta. Una generazione cresciuta con l’imperativo del talento in mente, persone preparate, parte di un mondo che non c’è più. Un mondo in cui bisognava saper fare qualcosa, e saperlo fare bene, per essere in televisione. Saper suonare e cantare per fare i dischi. Avere da dire qualcosa per fare l’artista. Un mondo che pare oramai quasi impossibile.

durata: 1h 10’

×