Agosto, in una torrida Parigi Bertrand e Sophie sembrano gli unici superstiti in un palazzo ormai deserto. Dopo il tragicomico tentativo di suicidio che si trasforma in una grottesca richiesta d’aiuto, “l’inquilina del piano di sopra” Sophie, accetta come ultimo tentativo, la sfida dell’amica Suzanne: rendere felice un uomo, il primo che le capiti a tiro. L’incontro è inevitabile: lui Bertrand, unico scapolo scontroso del palazzo, personalità eccentrica, professore universitario che si diletta nella costruzione di marionette, pupazzi e meccanismi automatizzati, diventa il protagonista involontario della vicenda. L’inquilina del piano di sopra è un classico della comicità di Pierre Chesnot, uno di quei rari meccanismi drammaturgici a orologeria. Commedia dai buoni sentimenti e insieme favola sul dramma della solitudine.

durata: 1h 40’

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

di Pierre Chesnot
regia Stefano Artissunch
con Gaia De Laurentiis, Ugo Dighero
scene Matteo Soltanto
costumi Marco Nateri
disegno luci Giorgio Morgese
produzione Danila Celani per Synergie Arte Teatro

Contattaci Newsletter
×
 
Grazie per esserti iscritto.
×
 
Grazie! Il suo messaggio è stato inviato.
×