Risalente al 1924, la novella La Signorina Else di Arthur Schnitzler è un testo mirabile, tutto incentrato sul battito tumultuante dei pensieri che si affollano e scontrano nella mente di Else, l’adolescente ‘altera’, vivida e appassionata, su cui incombe una catastrofe familiare. Un testo di spietata radiografia su una società corrotta proprio nel nucleo familiare che, invece di proteggere i suoi figli, li immola cinicamente: una vera e propria mise en abyme della coscienza moderna, sganciata dai valori della tradizione, attenta solo ai propri istinti e ai propri falsi valori, pronta a sacrificare una giovine donna sull’altare del dio denaro.

durata: 1h 20’

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

di Arthur Schnitzler
traduzione di Sandro Lombardi
drammaturgia di Sandro Lombardi, Fabrizio Sinisi e Federico Tiezzi
con Lucrezia Guidone
Martino D’Amico
regia di Federico Tiezzi
scena di Gregorio Zurla
costumi di Giovanna Buzzi
luci di Gianni Pollini
accompagnamento di musica dal vivo
produzione Compagnia Lombardi – Tiezzi/
Associazione Teatrale Pistoiese

Contattaci Newsletter
×
 
Grazie per esserti iscritto.
×
 
Grazie! Il suo messaggio è stato inviato.
×