A scuola si impara, si cresce, si studia, si boccia. Ma è anche un luogo di guerra per ragazzi e insegnanti, dove ci si sfida e dove si cercano strategie di sopravvivenza vincenti. Il testo di Starnone, che nel 1995 è stato trasposto in veste cinematografica dallo stesso Silvio Orlando, ne mette in risalto i tratti paradossali e divertenti, oltre che descriverne i risvolti drammatici e formativi.
Giorno di scrutini per la classe IV D. Gli insegnanti si riuniscono per decidere del futuro dei loro studenti. L’istituto è un microcosmo in cui la realtà filtra solo indirettamente e tutto si svolge tra queste mura: le speranze, le amicizie, le ambizioni, gli scontri generazionali, gli amori e le situazioni paradossali. Un dipinto della scuola italiana di quei tempi e al tempo stesso un esempio quasi profetico del cammino che stava intraprendendo il sistema scolastico.

durata: 2h 10′ con intervallo

2.60 avg. rating (53% score) - 15 votes

di Domenico Starnone
regia Daniele Luchetti
con Silvio Orlando
e con (in o.a.) Vittoria Belvedere, Vittorio
Ciorcalo, Roberto Citran, Roberto Nobile,
Antonio Petrocelli, Maria Laura Rondanini
scene Giancarlo Basili
disegnatore luci Pasquale Mari
costumi Maria Rita Barbera
assistente alla regia Riccardo Sinibaldi
produzione Cardellino srl

Contattaci Newsletter
×
 
Grazie per esserti iscritto.
×
 
Grazie! Il suo messaggio è stato inviato.
×