Ancora una volta Carrozzeria Orfeo è impegnata a fotografare senza fronzoli un’umanità socialmente instabile, carica di nevrosi e debolezze, attraverso un occhio sempre lucido, divertito e, soprattutto, innamorato dei personaggi che racconta. La comune mancanza d’amore dei protagonisti delle nostre storie porta i dialoghi all’eccesso e all’isteria evidenziando gli aspetti tragicomici di esistenze che commuovono e fanno ridere nello stesso istante. I loro tormenti emotivi amplificano il loro aspetto umano, raccontando una realtà spinta all’assurdo che, però, attiene al nostro quotidiano. Così anche questo spettacolo si muove sul fragile confine dove, all’improvviso, tutto può inevitabilmente risolversi o precipitare.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

drammaturgia di Gabriele Di Luca
regia di Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti,
Alessandro Tedeschi
con Angela Ciaburri, Alessandro Federico,
Pier Luigi Pasino, Beatrice Schiros,
Massimiliano Setti, Alessandro Tedeschi
musiche originali Massimiliano Setti
scene Maria Spazzi, assistente alle scene Aurelio
Colombo
costumi Erika Carretta
luci Giovanni Berti
illustrazione Federico Bassi
foto di scena Laila Pozzo
organizzazione Luisa Supino, ufficio stampa Raffaella
Ilari
distribuito da Corvino Produzioni
produzione Teatro dell’Elfo/Teatro Eliseo/Marche Teatro
in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana/La Corte Ospitale di Rubiera

Contattaci Newsletter
×
 
Grazie per esserti iscritto.
×
 
Grazie! Il suo messaggio è stato inviato.
×