L’osteria è stata per secoli il luogo principe della cultura popolare. Uno spazio sostanzialmente laico e antitetico alla cultura religiosa e a quella dei ceti sociali più abbienti, dove ci si incontrava per bere, mangiare, giocare, cantare ma soprattutto per stare insieme.
Frutto di una ricerca sul campo condotta dall’attore, autore e cantante senese Francesco Burroni, lo spettacolo raccoglie centinaia di canti e melodie, spesso molto diversi tra loro, del repertorio popolare toscano. Senza tradire lo spirito della tradizione orale, i brani del concerto-spettacolo sono accompagnati dagli arrangiamenti di Francesco Oliveto al pianoforte e di Martina Bellesi al violoncello, e alternati a racconti, aneddoti e ricette che restituiscono un quadro d’insieme aspro, poetico e ironico della cultura popolare toscana.

storie, canzoni e ricette di un’osteria senese tra ‘800 e ‘900
con Francesco Burroni voce e chitarra
Francesco Oliveto pianoforte
Martina Bellesi violoncello
produzione Aresteatro

Le recensioni del pubblico

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Share This
×