La poesia del cantautore si misura con la satira dell’attore; nasce così Rossintesta. Il frutto dell’incontro nel 2004 fra Gianmaria Testa, uno dei musicisti più sensibili al teatro – che purtroppo recentemente ci ha lasciati – e Paolo Rossi, il più stralunato degli attori comici italiani con una passione e un talento mai nascosto per la musica. Le canzoni di Gianmaria – scritte per alcuni lavori teatrali di Rossi – trovano nell’interpretazione di Paolo una nuova veste; restituiscono spazio al concetto stesso del teatro canzone che fu di Gaber e di Iannacci. Uno spettacolo, ma anche un disco, in cui musica, sogno, speranza, parola, risate, si vestono di teatro.

durata: 1h 15’

in collaborazione con Teatro Colosseo di Torino

Contattaci Newsletter
×
 
Grazie per esserti iscritto.
×
 
Grazie! Il suo messaggio è stato inviato.
×