W.A. Mozart – Sinfonia n.31 “Paris”
J.S. Bach/A .Vivaldi – Concerto in sol minore RV
316 / BWV 975, versione per flauto dolce, archi e basso continuo (arr. Anna Fusek)
J.S. Bach – Concerto Italiano, versione per flauto dolce, archi e basso continuo, BWV 971 (arr. Anna Fusek)
A. Vivaldi Concerto per flautino, archi e basso continuo in do maggiore, RV 443
F.J. Haydn – Sinfonia n. 104 “London”

durata: 1h 45’

Da tenere sott’occhio Dietrich Paredes, perché è probabile che in futuro si farà notare sempre di più. Il direttore venezuelano è cresciuto dapprima come violinista poi impugnando la bacchetta all’interno del “Sistema”, la rete capillare di orchestre giovanili creata in America Latina dal musicista-economista José Antonio Abreu principalmente per fornire ai ragazzi più poveri un’occasione di riscatto sociale e culturale attraverso la musica. Per il Concerto n.1 di Bruch, caposaldo del repertorio romantico per violino, Paredes incontra l’armeno-tedesco Sergey Khachatryan, vincitore nel 2005 del prestigioso Concorso “Regina Elisabetta” di Bruxelles. Da solo, invece, si confronta con l’Egmont di Beethoven, nato come pezzo introduttivo a una messinscena dell’omonimo dramma di Goethe, e con la Quinta di Čaikovskij, sinfonia ammantata di pessimismo cosmico cui il suo autore non riuscì mai a voler bene davvero.

durata: 1h 40’

Contattaci Newsletter
×
 
Grazie per esserti iscritto.
×
 
Grazie! Il suo messaggio è stato inviato.
×