Nome di spicco della scena teatrale europea e direttore della sezione teatro alla Biennale di Venezia, lo spagnolo Alex Rigola firma per il Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale la sua prima regia in lingua italiana. Nel farlo sceglie di ripensare uno dei suoi allestimenti più riusciti realizzato per il Teatro Lliure di Barcellona: Giulio Cesare di William Shakespeare.
Bruto e Cassio, personaggi diversi, mossi da intenzioni che possono essere anche opposte, arrivano a credere che l’assassinio del leader sia l’unica via percorribile per portare un vero cambiamento sulla scena politica. Ma dopo il delitto? Che cosa costruiranno una volta messo a segno il loro piano di distruzione? Si fa strada il pensiero che non abbiano un programma preciso, ma che a guidarli sia il fascino del potere per il potere. Un tarlo che muove gli animi finendo per travolgere tutto e tutti lasciando una sola domanda: che spazio ha l’etica in politica?

durata: 1h 50’ con intervallo

Contattaci Newsletter
×
 
Grazie per esserti iscritto.
×
 
Grazie! Il suo messaggio è stato inviato.
×