Quattro appuntamenti da domenica 25 febbraio a domenica 25 marzo
Piccolo genio: torna la rassegna che gioca con la scienza
Teatro per bambini e famiglie con compagnie toscane e nazionali

Torna Piccolo genio , rassegna teatrale per il pubblico dei ragazzi e delle loro famiglie, giunta alla terza edizione, promossa dalla compagnia Giallo Mare Minimal Teatro, insieme con Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e il comune di Vinci, che per quattro appuntamenti da domenica 25 febbraio a domenica 25 marzo incanterà i piccoli spettatori nel piccolo teatro di Vinci.

Un format unico nel panorama regionale per la sua formula che combina l’offerta di spettacolo con animazioni e giochi realizzati insieme agli spettatori per scoprire le possibili “formule” che permettono d’indagare le emozioni principali che caratterizzano la nostra vita. Un laboratorio ludico che invita i piccoli spettatori a divenire scienziati capaci di analizzare alcuni meccanismi e quindi capire come amplificare o curare gli effetti, ad esempio, della paura, della gioia, o della rabbia provate durante la visione degli spettacoli poetici offerti dagli spettacoli.

Si comincia domenica 25 febbraio con I tre porcellini di Renzo Boldrini e Michelangelo Campanale, produzione di Giallo Mare Minimal Teatro; domenica 11 marzo sarà al volta di Le Scacciapaura  con Virginia Billi, Alba Grigatti, Giorgia Calandrini, produzione Catalyst di Firenze; domenica 18 marzo in scena Albero delle storie con Marco Randellini, produzione Il Cerchio Tondo di Lecco e per finire domenica 25 marzo I segreti di Pollicino con Lavinia Anselmi e Stefania Umana, produzione Accettella Teatro di Roma.

Al termine delle performance due singolarissimi personaggi, il professor Trovagenius e la professoressa Sottuttio, scienziati divertenti e un po’ matti che proporranno ai bambini giochi ed esperimenti ludo-scientifici, per scoprire il “Piccolo genio” che c’è in ognuno di loro.

«Abbiamo pensato di trasformare il teatro di Vinci non solo in un luogo di visione di spettacoli di qualità per ragazzi e famiglie, ma anche in una sorta di laboratorio poetico/scientifico per grandi e piccini, che fra poesia e scienza, gioca con le emozioni veicolate dalla visione degli spettacoli, trasformate successivamente in materia da analizzare tramite giocose formule ed esperimenti – spiega Renzo Boldrini, direttore della compagnia Giallo Mare Minimal Teatro – che sottolinea l’importanza, in un presente sempre di più caratterizzato da una comunicazione collettiva più virtuale e mediata dalla tecnologia, del teatro come concreto luogo fisico dove grandi e piccini s’incontrano intorno ai temi della cultura».

«Annunciamo con grande soddisfazione -ha affermato l’assessore alla cultura e turismo del comune di Vinci Paolo Santini – l’ormai prossimo inizio della terza edizione della rassegna teatrale Piccolo Genio nel teatro di Vinci. Una rassegna fortemente voluta dalla nostra amministrazione comunale e che negli anni sta via via crescendo ed è sempre più apprezzata dal pubblico dei grandi e dei piccoli. La fruttuosa collaborazione con Giallo Mare Minimal Teatro e con Fondazione Toscana Spettacolo onlus, capaci di attrarre e mantenere anche altri soggetti coinvolgendoli attivamente in questo nostro progetto, conferma la bontà della scelta di far divenire un insieme di saperi patrimonio di tutta la comunità per diffondere l’arte in tutte le sue forme a tutti i livelli.  Spettacoli di altissima qualità- ha proseguito l’assessore – trasporteranno i bambini in un mondo di sogni e di belle storie, e aiuteranno i grandi a riflettere sulle cose che troppo spesso rischiamo tutti di dimenticare. Per tutti quelli che lo vorranno, saranno delle belle domeniche pomeriggio trascorse in famiglia a teatro; il modo migliore per vivere davvero la cultura, i suoi valori più autentici e godere di emozioni che solo gli spettacoli dal vivo come questi sono in grado di trasmettere. È una bella occasione per introdurre i nostri ragazzi al teatro, allo spettacolo fatto da e con le persone, alle emozioni in diretta, senza mediazioni. Infine, – ha concluso Santini – i prezzi degli spettacoli: la scelta è stata ancora una volta quella di rendere gli appuntamenti a teatro molto accessibili per tutti soprattutto agevolando gli abbonamenti – nell’ottica di una cultura che deve essere diffusa partendo dalle giovani generazioni. Aiutiamo i nostri ragazzi a crescere bene e ad abituarsi ai luoghi della cultura, a viverli intensamente, sarà un investimento sui cittadini del futuro».

Un’iniziativa resa possibile soprattutto grazie all’impegno e allo sforzo economico di Fondazione Toscana Spettacolo Onlus: «Il futuro del teatro è strettamente legato alla capacità di convogliare i giovani verso lo spettacolo dal vivo – dichiara Beatrice Magnolfi, presidente di Fondazione Toscana Spettacolo onlus –. È questo uno degli obiettivi della rassegna Piccolo genio, realizzato grazie al lavoro comune con l’Amministrazione Comunale di Vinci, Giallo Mare Minimal Teatro e al contributo essenziale di Unicoop Firenze. Un’occasione di divertimento intelligente per tutta la famiglia; un arricchimento per i piccoli spettatori che saranno il pubblico consapevole di domani».

Gli spettacoli sono in programma alle 16.30 al Teatro di Vinci ((via Pierino da Vinci n. 27) e il costo del biglietto è di 6 euro per il singolo evento, 15 euro per l’abbonamento. Sono previste riduzioni per i soci Coop, che pagheranno 5 euro a spettacolo o 13 per l’abbonamento.

Biglietti in vendita dal lunedì al venerdì  dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00 presso Giallo Mare Minimal Teatro, via P.Veronese 10 a Empoli.
Per informazioni è possibile contattare l’ufficio turistico del Comune di Vinci tel. 0571 568012
Email: terredelrinascimento@comune.vinci.fi.it oppure Giallo Mare Minimal Teatro
tel. 0571 81629 – 83758 email: info@giallomare.it.

Share This
×