Ad Abbadia San Salvatore torna il teatro e lo fa alla grande: da Lucia Poli ad Alessandro Benvenuti, passando – fra gli altri – per David Riondino, Paolo Hendel, Anna Meacci.

Per la prima volta un cartellone unisce in un unico percorso la programmazione del Cinema Teatro Amiata di Abbadia San Salvatore con quella del Teatro Vittorino Ricci Barbini di Piancastagnaio proponendo una stagione teatrale che punta sul sorriso intelligente, sulla visione lucida di un presente anche complesso, sulla leggerezza e la profondità con un tono teatrale sempre alto e rigoroso.

Una iniziativa portata avanti di comune accordo dalle Amministrazioni comunali dei due territori – Abbadia San Salvatore e Piancastagnaio – con il sostegno e la collaborazione di Fondazione Toscana Spettacolo onlus e del Cinema Teatro Amiata, il cui frutto è l’offerta ai cittadini dei due comuni e a tutto il territorio amiatino di una stagione teatrale di alto livello, ricca di sette prestigiosi titoli (cinque al Teatro Vittorino Ricci Barbini e due al Cinema Teatro Amiata), che si snoda da dicembre ad aprile a costi alla portata di tutte le tasche.

Il sipario si apre lunedì 18 dicembre (inizio alle 21,30 come per tutti gli spettacoli) al Cinema Teatro Amiata di Abbadia San Salvatore con SORELLE MATERASSI: dal capolavoro di Aldo Palazzeschi un affresco ironico e grottesco del mondo borghese dove si intrecciano ipocrisia ed egoismo, amore e speranza. Sul palco le splendide Lucia Poli, Milena Vukotic e Marilù Prati.

Sabato 13 gennaio al Teatro Vittorino Ricci Barbini di Piancastagnaio, Sandro Lombardi e David Riondino sono in scena con DAGLI APPENNINI ALLE ANDE. Quando migravamo noi di Edmondo De Amicis: un racconto, a cura di Federico Tiezzi, pieno di eroismi e sacrifici, vicino alla realtà delle vite dei migranti che arrivano ogni giorno sulle nostre coste.

Spazio all’impegno civile: giovedì 25 gennaio al Cinema Teatro Amiata di Abbadia Fabio Monti porta sul palco DON MILANI SENZA MITO, un allestimento che si snoda fra le tappe fondamentali della vita del grande educatore fiorentino, la conversione, il seminario le polemiche, l’esilio a Barbiana, la scuola, la malattia, la morte.

Sempre ad Abbadia, martedì 6 febbraio, Gianluigi Tosto è l’appassionato interprete della versione teatrale di LETTERA AL PADRE di Franz Kafka, una drammatica denuncia delle sofferenze psichiche e anche fisiche subite dallo scrittore durante la convivenza col padre.

A Piancastagnaio sabato 24 febbraio arriva Paolo Hendel con FUGA DA VIA PIGAFETTA: l’attore toscano torna a calcare le tavole del palcoscenico con una pièce dalla vena surreale, ambientata in un’immaginaria Italia del futuro dove la tecnologia sembra avere la meglio sulle relazioni umane.

Martedì 13 marzo ad Abbadia, Katia Beni e Anna Meacci presentano SCOOP! Attraverso la dissacrante comicità delle due attrici lo spettacolo legge e prende di mira uno degli spazi più conosciuti e frequentati da tutti: il supermercato.

Chiusura di stagione col botto al Cinema Teatro Amiata martedì 10 aprile con Alessandro Benvenuti che in UN COMICO FATTO DI SANGUE analizza col suo consueto linguaggio rapido e incisivo il progressivo degenerare dei rapporti di una famiglia, marito, moglie, due figlie e qualche animale.

Prezzi alla portata di tutti per spettacoli che ritroviamo nei cartelloni dei teatri più prestigiosi dei capoluoghi.

 

Abbonamento
7 spettacoli (5 Abbadia San Salvatore + 2 Piancastagnaio) intero 56 euro e ridotto 48 euro
5 spettacoli (Piancastagnaio) intero 40 euro, ridotto 36 euro

Biglietti da 10 a 8 euro

Le riduzioni sono per Soci Simply, iscritti alle associazioni LUA e Formula Nuova Arcadia.

La campagna abbonamenti è aperta da oggi, la prevendita è presso Cinema Teatro Amiata e Bar Sport tutti i giorni compresi festivi dalle 10 alle 19.

 

info

Cinema Teatro Amiata
via Matteotti 8
53021 Abbadia San Salvatore
tel. 0577 778798 – 338 1452299 – 338 2765356
cinemateatro.amiata@email.it

Teatro Vittorino Ricci Barbini
via XX Settembre 1
53025 Piancastagnaio

cittadellefiaccole.it
toscanaspettacoli.it

Contattaci Newsletter
×
 
Grazie per esserti iscritto.
×
 
Grazie! Il suo messaggio è stato inviato.
×