Danzando la Parola
progetto a cura di Giulia Aiazzi/Teatro Bo e Elisa Romagnani/AliRemote

Descrizione del progetto

“Danzando la parola” è un progetto pensato per i bambini dai 6 ai 10 anni delle scuole primarie. Un laboratorio dove i bambini potranno entrare in contatto con il mondo del teatro e della danza, sfruttando  le connessioni tra suono e movimento.
Il percorso proposto comprende l’analisi delle connessioni tra suoni e movimento, la realizzazione di esercitazioni e la creazione di un racconto sonorizzato e danzato fatto in gruppo e singolarmente.
Inoltre prevede una parte introduttiva in cui sarà mostrato  ai bambini lo spettacolo I parenti di Averroè costruito  con questa tecnica. In conclusione  al progetto è  prevista la restituzione ad un pubblico delle varie storie sonorizzate e danzate.

Obiettivi del progetto

Offrire ai ragazzi un percorso formativo sui linguaggi della danza e del teatro.
Permettere ai ragazzi di entrare in contatto con nuove modalità d’espressione vocale e fisica.
Dare modo ai partecipanti di sperimentare  le possibilità della propria voce e del proprio corpo, sviluppando le loro creatività.
Creare occasioni per sviluppare le competenze relazionali dei singoli partecipanti attraverso la pratica di esercitazioni in piccoli sottogruppi.

Contenuti

Le proprie risorse espressive (voce, corpo, movimento, gesto) e le modalità per riutilizzo e lo sviluppo rispetto al messaggio da trasmettere.
I linguaggi della danza e del teatro.
La composizione  del linguaggio della danza e le modalità di narrazione del teatro. Le strutture narrative, la rappresentazione e la comunicazione.
L’analisi del movimento basata sulla tecnica Nikolais ( spazio, tempo, forma, motion).

Risultati attesi

La consapevolezza, da parte dei ragazzi, delle relazioni tra suono e movimento.

Il laboratorio si è svolto nei mesi di gennaio e febbraio in due classi quarte della Scuola Primaria Ciliani di Prato.

Contattaci Newsletter
×
 
Grazie per esserti iscritto.
×
 
Grazie! Il suo messaggio è stato inviato.
×