Vicchio, Teatro Comunale Giotto: domenica 17 gennaio, ore 21.15
Castiglion Fiorentino, Teatro Comunale Mario Spina: lunedì 18 gennaio, 21.15
Scandicci, Teatro Aurora: sabato 30 gennaio, ore 21.15
Cavriglia, Teatro Comunale: domenica 31 gennaio, ore 21.15

GOSPODIN
di Philipp Löhle
regia Giorgio Barberio Corsetti
traduzione Alessandra Griffoni
a cura del Goethe Institut
con Claudio Santamaria
Federica Santoro, Marcello Prayer
scene Giorgio Barberio Corsetti e Massimo Troncanetti
costumi Francesco Esposito
luci Gianluca Cappelletti
graphics Lorenzo Bruno e Alessandra Solimene
video Igor Renzetti
musiche Gianfranco Tedeschi e Stefano Cogolo
regista assistente Fabio Cherstich
produzione Fattore K./L’Uovo Teatro stabile di Innovazione
in collaborazione con Romaeuropa Festival si ringrazia Progetto ABC Arte Bellezza e Cultura, Rialto Santambrogio, Cinepizza

Claudio Santamaria è Gospodin, un personaggio eroicamente testardo, convinto della sua strada, che sperimenta la città ed il mondo di oggi nel suo poetico e tragico rifiuto dell’unico elemento che fa girare il mondo: il denaro. Gospodin dal 17 gennaio a Vicchio, Castiglion Fiorentino, Scandicci e Cavriglia.

Claudio Santamaria è un anti-eroe tragicomico che si ribella al capitalismo e cerca di vivere senza soldi trovando finalmente la sua libertà solo in prigione. Una visione spietata dell’umanità sia inquadrata che alternativa che comunque inevitabilmente dipende dai soldi e dal consumo. Uno spettacolo graffiante, acuto, ironico e pungente. Una galleria di personaggi comici strampalati, miserabili ed idealisti, raccontano il nostro mondo con grande poesia e feroce malinconia.

Share This